In arrivo un’importante novità per gli odontotecnici: dal prossimo 26 maggio, infatti, entra in vigore il nuovo Regolamento Europeo sui dispositivi medici (transizione dalla Direttiva 93/42/CEE al MDR 745/2017 UE), che dopo oltre 25 anni, sostituirà le direttive europee finora vigenti in materia intervenendo, in particolare, sul processo di realizzazione e immissione in servizio dei dispositivi medici.

Gli odontotecnici, in qualità di fabbricanti di dispositivi su misura, dovranno garantire un sistema puntuale per la gestione della qualità effettuando una valutazione clinica e di conformità rispetto ai requisiti stabiliti dal regolamento. Una qualità a garanzia dell’utente finale che può essere assicurata, anche nel futuro, dal massimo livello di professionalità e di competenza raggiunto dagli odontotecnici italiani.

CNA promuove due iniziative, una a livello nazionale e una regionale, per approfondire in modo operativo come implementare le nuove disposizioni, affinché ogni laboratorio possa seguire un percorso completo per aggiornare la documentazione, rivedere le procedure e realizzare una gestione dei dati coerente con il nuovo regolamento.

Il corso e-learning in tre giornate (9 e 27 aprile e 7 maggio), promosso da CNA SNO Odontotecnici, si concentra su tre tematiche: “Il feedback sull’analisi dei rischi”, “La sorveglianza after market e vigilanza”; “Il sistema di qualità aziendale per i fabbricanti di dispositivi medici su misura”. Il corso è gratuito ma rivolto esclusivamente agli associati e prevede un attestato di partecipazione.

CNA Emilia Romagna organizza lunedì 19 aprile, dalle ore 12.30 alle ore 15.00, un webinar di approfondimento dal titolo “Laboratori odontotecnici tra aggiornamento documenti e nuovi processi organizzativi” con gli interventi di Claudia Ramiri, referente del mestiere Odontotecnici CNA Emilia Romagna, Debora Bondavalli, portavoce regionale del mestiere Odontotecnici CNA Emilia Romagna e vicepresidente CNA Reggio Emilia, e Daniele Dondarini, fisico sanitario e consulente.