Anche per il mese di agosto 2020 il pagamento presso gli sportelli postali dei trattamenti pensionistici, degli assegni, delle pensioni e delle indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili sarà anticipato rispetto alle normali scadenze e verrà distribuito su più giorni.

Lo comunica l’Inps. Anche se la pandemia, almeno nel nostro Paese, pare essere largamente sotto controllo, per i pensionati è bene fare la massima attenzione e evitare luoghi chiusi e affollati, file e assembramenti.

L’anticipo del pagamento delle pensioni, chiarisce dunque l’Inps, è stato stabilito proprio allo scopo di consentire a tutti i titolari delle prestazioni di recarsi presso gli uffici postali in piena sicurezza, nel rispetto delle misure di contenimento della diffusione del virus COVID-19.

Dal canto suo Poste italiane puntualizza che le pensioni del mese di agosto verranno accreditate a luglio per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution. I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti da oltre 7.000 ATM Postamat, senza bisogno di recarsi allo sportello.

Il pagamento avverrà secondo il seguente calendario:

  • Oggi lunedì 27 luglio è previsto il pagamento delle lettere A e B
  • Martedì 28 luglio C – D
  • Mercoledì 29 luglio E – K
  • Giovedì 30 luglio L – O
  • Venerdì 31 luglio P- R
  • Sabato 1 agosto S-Z

Delega ai carabinieri per gli over 75

Poste Italiane ricorda inoltre che i cittadini di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli Uffici Postali, che riscuotono normalmente la pensione in contanti e che non hanno già delegato altri soggetti al ritiro della pensione, possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri. Un servizio, questo, attivato durante l’emergenza e che si è rivelato utilissimo soprattutto per gli anziani soli.

Mascherine ancora obbligatorie

Le nuove modalità di pagamento delle pensioni, ricorda infine Poste, hanno carattere precauzionale e sono state introdotte con l’obiettivo prioritario di garantire la tutela della salute dei lavoratori e dei clienti di Poste Italiane. Pertanto ciascuno è invitato ad indossare la mascherina protettiva, ad entrare in ufficio solo all’uscita dei clienti precedenti, a tenere la distanza di almeno un metro, sia in attesa all’esterno degli uffici che nelle sale aperte al pubblico. Per ulteriori informazioni, conclude Poste italiane, è possibile consultare il sito www.poste.it o contattare il numero verde 800 00 33 22.