Bando RER per acquisto di servizi innovativi

pubblicato 09/10/2017 alle 00:00

articolo di Marcello Mazzera

Sintetizzo brevemente il bando lasciando poi ad un confronto diretto la possibilità nel dettaglio di accedervi o meno.

 

Il bando finanzia al 50% l'acquisto di servizi (minimo 10.000€) nel 2018 (a partire dal 15 di gennaio) su queste voci:

 

a. consulenza tecnologica e di ricerca, studio e analisi tecnica;

b. prova sperimentale, misura, calcolo, certificazione di prodotto;

c. progettazione software, multimediale e componentistica digitale;

d. design di prodotto/servizio e concept design; e. stampa 3D di elementi prototipali;

e. progettazione impianto pilota; 

 

I progetti devono poi essere volti all'ottenimento di uno di questi risultati:

 

-ampliamento della gamma dei prodotti e/o servizi offerti;

-ridefinizione tecnologica e funzionale in senso innovativo di prodotti/servizi esistenti;

-introduzione di contenuti e processi digitali e di innovazione di servizio in grado di modificare in modo sostanziale il rapporto con clienti e stakeholders;

-ricaratterizzazione di prodotti e servizi esistenti verso la sostenibilità ambientale, l’inclusione e la qualità di vita, la cultura e la società dell’informazione. 

 

La particolarità, ma anche un limite, è però che almeno il 50% delle spese per l'acquisto dei servizi di cui sopra devono essere effettuate con i seguenti fornitori:

 

- laboratori e centri per l'innovazione accreditati ai sensi della DGR 762/2014 della Rete Regionale dell’Alta Tecnologia; - università e altre istituzioni di rango universitario anche del campo artistico, enti pubblici di ricerca, organismi di ricerca ai sensi della vigente Disciplina comunitaria

- start up innovative registrate alla data di pubblicazione del presente bando nell'elenco speciale del Registro delle imprese della Camera di Commercio,

- FabLabs aderenti alla FabFoundation (http://www.fabfoundation.org/fab-labs/), o altri FabLab che abbiano comunque sottoscritto la Fab Charter.

- Il restante 50% (o meno) può avere come fornitori professionisti, singoli o associati, iscritti ai rispettivi albi.

 

Se esistono i presupposti per un ragionamento insieme , Vi invitiamo a contattarci che entreremo nel merito del bando.

 

Intanto il link con i documenti: http://www.regione.emilia-romagna.it/fesr/opportunita/2017/servizi-innovativi-per-le-pmi-2017/presentazione-domanda/bando-e-documentazione

 

Marcello Mazzera: CNA Innovazione - mmazzera@cnaparma.it | 348/5603429

Davide Maestri: Prefina - dmaestri@cnaparma.it | 348/5603419

Torna indietro

Lascia il tuo commento