5 milioni di euro per il sostegno degli operatori della sartoria, modisteria, parruccheria, produzione calzaturiera, attrezzeria, buffetteria che abbiano una quota superiore al 50% del fatturato 2019 derivante da forniture per lo spettacolo

E’ stato pubblicato sul sito della DG Cinema del Mibact il D.M. 20 novembre 2020 REP N. 529 recante Avviso pubblico per l’assegnazione ed erogazione di contributi per il sostegno dei fornitori di beni o servizi al settore dello spettacolo, a valere sulla quota parte del fondo di cui all’articolo 89 del Decreto-Legge 17 marzo 2020, n.18, convertito con modificazioni dalla legge 24 aprile 2020, n.27.

Le risorse stanziate con il sopracitato decreto ministeriale, pari a 5 milioni di euro, sono ripartite tra i beneficiari ammessi al contributo in proporzione ai minori ricavi nel periodo dal 1° marzo 2020 al 31 ottobre 2020 rispetto al periodo dal 1° marzo 2019 al 31 ottobre 2019, al netto del contributo a fondo perduto eventualmente riconosciuto ai sensi dell’articolo 25 del decreto-legge n. 34 del 2020, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 77 del 2020 e, comunque, in misura non superiore alla differenza tra i ricavi del 2019 e quelli del 2020 nel periodo considerato.

Possono presentare domanda solo i soggetti in possesso dei seguenti requisiti:

  • avere sede legale in Italia;
  • svolgere attività con codice ATECO principale 14.12.00, 14.13.10, 14.13.20, 14.19.29, 15.20.10, 32.99.20, 77.29.10, 77.39.94, 90.02.01;
  • avere una quota superiore al 50% del fatturato realizzato nell’anno 2019 derivante da forniture per lo spettacolo;
  • essere in regola con gli obblighi in materia previdenziale, fiscale, assicurativa;
  • assenza di procedure fallimentari;
  • assenza di condizioni ostative alla contrattazione con le pubbliche amministrazioni.

Ai fini dell’accesso al contributo, la domanda, firmata digitalmente dal legale rappresentante della società o della ditta, deve essere presentata a partire dalle ore 12.00 del 18 dicembre 2020 e fino alle ore 23:59 del giorno 29 dicembre 2020, secondo le istruzioni indicate nella piattaforma DGCOL accessibile dal sito internet del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo (www.beniculturali.it) e dal sito internet della Direzione Generale Cinema e Audiovisivo (www.cinema.beniculturali.it). Se non si è in possesso di un account per l’accesso alla piattaforma si rimanda per le istruzioni al Vademecum di benvenuto.

I dettagli del bando sono disponibili a questo link 

 

Per maggiori informazioni contattare:

Francesco Cepparulo, Responsabile CNA Cinema e Audiovisivo

Cell. 348 5603411 | fcepparulo@cnaparma.it