Con decreto il Ministero dell’Ambiente ha approvato lo statuto del Consorzio nazionale per il riciclo organico degli imballaggi in plastica biodegradabile e compostabiliBiorepack, nuovo consorzio di filiera nell’ambito del sistema CONAI.

Biorepack ha l’obiettivo di effettuare il recupero dei rifiuti costituiti da plastica biodegradabile e compostabile certificata ai sensi delle norme UNI EN 13432:2002 e/o UNI EN 14995:2007.

Partecipano al Consorzio:

  1. fornitori di materiali di imballaggio in plastica: produttori e gli importatori di polimeri certificati ai sensi delle suddette norme UNI (Produttori);
  2. fabbricanti e trasformatori di imballaggi in plastica biodegradabile e compostabile e/o dei relativi semilavorati, certificati in base alle suddette norme UNI, nonché gli importatori di imballaggi vuoti in plastica biodegradabile e compostabile e/o dei relativi semilavorati, sempre certificati (Trasformatori);

Possono inoltre partecipare al Consorzio:

  1. commercianti, distributori, addetti al riempimento, utenti dei predetti imballaggi, importatori di imballaggi pieni in plastica biodegradabile e compostabile e coloro che nell’esercizio della propria attività professionale utilizzano/forniscono ai propri clienti detti imballaggi, certificati (Utilizzatori);
  2. imprese che trattano a fine vita gli imballaggi in plastica biodegradabile e compostabile assieme alla frazione organica dei rifiuti urbani, svolgendo le attività di cui all’art. 218, comma 1, lettera o) del D.Lgs.152/06 (Riciclatori).riciclo

Segnaliamo che, non trattandosi di un Consorzio autonomo e alternativo a CONAI, Biorepack si inserisce nel sistema dei consorzi di filiera del CONAI accanto a Corepla, che fino ad ora, per gli imballaggi in plastica era l’unico riferimento.

A regime riteniamo che le imprese della filiera (produttori e trasformatori) dovrebbero confluire in questo nuovo Consorzio, ma operativamente per le imprese esistenti già iscritte a Corepla si dovrà attendere una procedura ad hoc che sarà definita da CONAI, in quanto si dovrà procedere all’adeguamento dello Statuto del Consorzio Nazionale Imballaggi al fine di includere Biorepack nell’elenco dei consorzi di filiera.

Clicca qui per scaricare lo Statuto del Consorzio – Biorepack

plastica

Fonte: CNA Interpreta, Mara Zavatti; DM 16/10/2020

Tag: