Gli italiani stanno riscoprendo nuovi modi di viaggiare in Italia all’insegna della mobilità dolce e sostenibile. Un turismo lento e di prossimità che risponde in pieno alle esigenze di “nuova normalità” imposte dall’emergenza Coronavirus.

Il MiBACT, in collaborazione con Invitalia, ha lanciato il contest di content marketing “Viaggio in Italia. Nuovi modi di raccontare il turismo” per rilanciare questa nuova modalità di fare turismo e per trainare così la ripresa del settore.

E’ aperta dunque la ricerca per individuare creativi che sappiano raccontare il turismo di prossimità, il turismo nei borghi e il “turismo lento” attraverso contenuti innovativi.

La proposta creativa dovrà essere innovativa in termini di codici, format e “tone of voice” e non deve avere particolari connotazioni geografiche o stagionali.

Sarà possibile iscriversi al contest online, fino al 2 ottobre 2020, sulla piattaforma Zooppa , da cui sarà possibile consultare il regolamento, scaricare i materiali e inviare la proposta.

A ciascuno degli autori dei concept selezionati dal MiBACT come vincitori (massimo 2 per ognuna delle 3 categorie turismo di prossimità, turismo nei borghi e turismo lento), sarà affidato un budget di produzione di 30mila euro per la realizzazione dei prodotti finiti, da realizzarsi fra ottobre e novembre 2020. In particolare, gli autori dovranno presentare lo storyboard definitivo dopo una settimana dalla designazione e dovranno finalizzare la produzione dei contenuti, in coordinamento con Invitalia, entro cinque settimane dalla pubblicazione della graduatoria dei progetti ammessi.

Il MiBACT acquisirà diritti esclusivi di utilizzo sui progetti creativi selezionati e sugli esecutivi finali per la realizzazione di campagne di comunicazione sui canali istituzionali online e offline del Ministero (sito web, canali social, ecc.) e di altri soggetti istituzionali.

Per partecipare al contest i progetti dovranno essere lavori originali e inediti. Caricando un contenuto, si dovrà dichiarare di possederne tutti i diritti e di non violare in alcun modo diritti di proprietà intellettuale di terze parti, pena l’esclusione dal contest. “L’idea alla base di questo progetto è quello di investire su nuove idee e linguaggi per comunicare la straordinaria bellezza del nostro patrimonio turistico”, spiega Lorenza Bonaccorsi, sottosegretaria al Turismo del MiBACT. Con “Viaggio in Italia”, sottolinea da parte sua l’amministratore delegato di Invitalia, Domenico Arcuri, “investiamo sulla creatività e sulla capacità di raccontare con originalità forme innovative di turismo, che affianchino alla valorizzazione dei territori la sostenibilità ambientale e consentano una rapida ripartenza anche a questo comparto”.