Smart city: come sarà Parma nel 2030?

pubblicato 04/12/2017 alle 15:35

articolo di Ufficio Stampa CNA Parma

Leggerla oggi, vuol dire costruire le basi per gli orientamenti strategici nella direzione della sostenibilità, dell'innovazione digitale e sociale, della progettazione, della condivisione di metodologie e competenze, nel segno di una dimensione culturale e di qualità condivisa.

 

Si sono così confrontate le istituzioni del territorio questa mattina in un'interessante tavola rotonda a Palazzo  del Governatore, organizzata dal Comune di Parma e da FPA. Presenti al dibattito, moderato dal Direttore di FPA, Gianni Dominici, sono stati: Annalisa Gramigna, Ricercatrice FPA, Marco Giorgi, Direttore Generale del Comune di Parma, Paolo Giuffredi, Presidente di CNA Parma, Gianluigi Ferrari, Docente di Internet of Things dell'Università degli Studi di Parma, Cesare Azzali, Direttore dell'Unione Industriali di Parma e Claudio Franchini, Direttore di Ascom Parma.

 

Torna indietro

Lascia il tuo commento