Quando 300 imprese si incontrano per cercare nuove opportunità e crescita

pubblicato 23/11/2017 alle 17:19

articolo di Ufficio Stampa CNA Parma

L’imprenditoria emiliano-romagnola, e non solo, si è incontrata oggi con obiettivi molto chiari: fare network e fare business. Tutto attraverso il "CNA Network Business Day", un matching organizzato con attenzione dalle CNA dell'Emilia Romanga con il fine di creare nuove opportunità per le imprese.

 

Un evento di networking tra aziende al quale hanno partecipato 300 imprese provenienti dall’Emilia Romagna e da altre sette regioni italiane. Promosso dalle dieci CNA provinciali emiliano romagnole, con la CNA di Bologna nella veste di organizzatore operativo, la CNA Emilia Romagna di coordinatore e con la collaborazione di CNA Nazionale.

Ad impreziosire ulteriormente la giornata fitta di incontri è stata la presenza di ventotto aziende player alla ricerca di nuovi fornitori e che, nel contempo, possono dare consigli utili alle PMI presenti su come portare la propria impresa verso una crescita importante nel panorama nazionale e internazionale.

 

file/usr/news/2017/Immagini/cnanetwork2017_2.jpg

 

Ci siamo impegnati per trasformare il piano “Industria 4.0” in “Impresa 4.0” perché l’Italia è fatta di piccole e medie imprese. E questa grande opportunità di crescita, per funzionare ed avere successo, deve essere costruita a misura di pmi”. È stato uno dei passaggi centrali dell’intervento del Presidente della CNA Daniele Vaccarino presente a CNA NetWork.

 

Quando sono entrato all’Unipol Arena – ha affermato Vaccarinoho subito apprezzato quanto di originale era stato organizzato. Noi dobbiamo essere vicini alle imprese e questa iniziativa sicuramente offre opportunità concrete alle aziende che vi partecipano. CNA nazionale continuerà a sostenere CNA NetWork perché modelli del genere possono estendersi a tutto il territorio nazionale”.

 

Negli occhi degli imprenditori di CNA NetWork oggi – ha detto il Presidente CNA Emilia Romagna, Dario Costantini - ho visto l’argento vivo, stavano facendo quello che sanno fare meglio: gli imprenditori”.

 

file/usr/news/2017/Immagini/cnanetwork2017_1.jpg

 

www.cnanetwork.it

Torna indietro

Lascia il tuo commento