Nuove disposizioni per le attività di Autoriparazione

pubblicato 06/10/2017 alle 15:10

articolo di Pierdavid Dibello

Entro il 5 gennaio 2018 le persone proposte alla gestione tecnica per l'impresa devono regolarizzare la propria posizione alla sezione Meccatronica.


L'art. 3 della legge 224/2012 detta le seguenti norme transitorie:

  1. le imprese che, alla data del 05/01/2013, erano già abilitate sia alle attività di meccanica e motoristica sia a quella di elettrauto ( legge 122/1992), sono abilitate di diritto allo svolgimento della nuova attività di meccatronica;
  2. le imprese che, alla data del 5 gennaio 2013, sono iscritte nel registro delle imprese solo per una delle due attività di meccanica motoristica o di elettrauto possono proseguire sino al 5 gennaio 2018.

 

Entro il ricordato termine del 5 gennaio 2018, ogni persona preposta alla gestione tecnica (cosiddetto responsabile tecnico) per l'impresa deve regolarizzare la propria posizione o con la frequenza obbligatoria di un corso professionale riconosciuto dalla regione (Meccanici: Formazione integrativa per "responsabile tecnico meccatronico" autoriparazioni e Elettruti: Formazione integrativa per "responsabile tecnico meccatronico" autoriparazioni) oppure dimostrando di aver esercitato idonea attività per almeno tre anni negli ultimi cinque.

 

E’ prevista una deroga per le persone già iscritte come responsabili tecnici (meccanica motoristica e/o elettrauto) nel Registro delle imprese o nell'Albo delle imprese artigiane prima dell'entrata in vigore della legge di modifica n. 224/2012, che abbiano compiuto 55 anni alla data del 5 gennaio 2013, le quali possono proseguire l'attività fino al conseguimento della pensione di vecchiaia.

 

Quando l'aspirante responsabile tecnico, già abilitato a una sola delle due sezioni (ex meccanica motoristica o ex elettrauto) abbia acquisito la competenza tecnica-professionale anche per l'altra sezione, può presentare apposita istanza per il riconoscimento della nuova sezione meccatronica.

 

A decorrere dalle istanze trasmesse in data 15 ottobre 2017 il Registro delle Imprese di Parma e l’Albo delle Imprese Artigiane non rilasceranno le abilitazioni parziali alla sola “meccanica e motoristica” e/o all’attività di “elettrauto”, per le imprese che non possiedono tutti i requisiti per lo svolgimento dell’attività di “meccatronica”.


Torna indietro

Lascia il tuo commento