Cosa sta succedendo al clima? [AGGIORNAMENTO]

pubblicato 15/05/2017 alle 11:39

articolo di Massimo Perotti

Università degli Studi di Parma, Centro Acque - eu.watercenter, in collaborazione con il Consorzio della Bonifica Parmense e la Regione Emilia-Romagna organizzano il convegno “Cosa sta succedendo al clima? Acqua, territorio e agricoltura - strategie di adattamento” che si terrà Martedì 16 Maggio 2017, alle ore 10.00, presso l’Auditorium del Campus Universitario - padiglione 23 - Campus Scienze e Tecnologie.

 

Il convegno sarà visibile in diretta streaming su YouTube nel canale ufficiale d’Ateneo all’indirizzo: https://www.youtube.com/watch?v=Od9gCACtuiw

 

Negli ultimi 25 anni, la rete di monitoraggio ARPAE ha registrato, in tutte le stagioni, significativi aumenti di temperatura. Rispetto alla media del trentennio di riferimento 1961-1990, la temperatura media è aumentata di 1,1 °C, la massima di 1,4 °C, la minima di 0,8 °C.

 

Altrettanto documentata è la scarsità d’acqua. Nei trentotto anni che vanno da 1975 al 2013, il fiume Po nella sua stazione di riferimento di Pontelagoscuro, ha subito una diminuzione delle portate medie annue del 21% con un massimo del 39% nel periodo estivo (giugno-agosto).

 

I cambiamenti climatici impattano in modo particolarmente critico sul sistema agricolo regionale con incremento dei fabbisogni irrigui, stress termici per le colture e per gli animali, anticipazione dei cicli colturali, diffusione di fitopatologie e nuovi parassiti.

 

Per fare il punto sulle problematiche del nostro territorio, la possibile evoluzione futura, le necessarie azioni di adattamento il programma prevede due relazioni generali, da parte di Andrea Giuliacci, meteorologo del Climate Broadcasters Network e Carlo Cacciamani, direttore dell’ARPAE Idro-Meteo-Clima Regione Emilia Romagna e due relazioni specifiche sul settore agricoltura di Meuccio Berselli, direttore del Consorzio della Bonifica Parmense, e Giacomo Corradi, agronomo dell’ITIS “G. Galilei” di San Secondo Parmense.

 

I lavori, moderati dal giornalista Andrea Gavazzoli, saranno introdotti da Renzo Valloni, direttore del Centro Acque - eu.watercenter dell’Università di Parma e da Luigi Spinazzi, Presidente del Consorzio della Bonifica Parmense. Le conclusioni saranno tratte da Paola Gazzolo, Assessora alla difesa del suolo, protezione civile e politiche ambientali della Regione Emilia-Romagna.

 

Nel corso dell’evento interverrà in collegamento Skype Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione Univerde, e sarà presentato un reportage fotografico sul cambiamento climatico del giornalista e fotoreporter internazionale Alessandro Gandolfi.

 

Per informazioni organizzative Segreteria Centro Acque - eu.watercenter, Università degli Studi di Parma, Parco Area delle Scienze 93/a, email: euwatercenter@euwatercenter.eu tel  0521/906550.

Torna indietro

Lascia il tuo commento