Corso: la dichiarazione di conformità per gli impianti termoidraulici

pubblicato 05/09/2017 alle 08:00

articolo di Gianmario Venturini

Dopo l'edizione di ottobre 2016 (andata esaurita tanto che, essendo il corso a numero chiuso, alcuni interessati ne erano rimasti esclusi)  l'Unione Installazione e Impianti propone una nuova edizione del corso sulla DICO per gli impianti termoidraulici. Come scrivevamo circa un anno fa, nell'introdurre la prima edizione, a volte può essere utile anche un ripasso dei fondamentali. La Dichiarazione di Conformità (o DICO) per gli impianti non è certo una novità essendo stata introdotta oltre 25 anni fa dalla Legge 46/90. Nondimeno non è raro che sorgano tuttora dubbi su questo o quell’aspetto relativo alla compilazione, sia della DICO in senso stretto che degli allegati obbligatori alla medesima. Una corretta compilazione della DICO è importante non solo per adempiere a un mero obbligo formale ma anche perché una DICO ben compilata rappresenta un importante strumento di tutela per l’installatore.

 

Il corso "COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA' E RELATIVI ALLEGATI OBBLIGATORI PER GLI IMPIANTI TERMOIDRAULICI" si propone dunque di approfondire e illustrare dettagliatamente la DICO per gli impianti di riscaldamento, di condizionamento, idrico sanitario e gas analizzando anche diversi esempi pratici di compilazione.

Per garantire un’adeguata qualità della formazione e consentire a tutti i partecipanti di interagire col docente ponendo quesiti e richieste di approfondimento il corso è a numero chiuso (max 25 partecipanti)

 

Durata: 4  ore

 

Data e luogo di svolgimento:    Martedì 3 ottobre 2017, dalle ore 14.30 alle 18.30

c/o sede CNA Parma, Via La Spezia 52/a a Parma

 

Docente: Diego Prati

Formatore in materia di impianti, esperto di normativa tecnica e rappresentante CNA in seno a diversi comitati nazionali di normazione;  curatore del sito www.impiantienergie.it

 

Attestato:  Ai partecipanti verrà rilasciato un Attestato di frequenza.

Modalità di iscrizione, quota di partecipazione e pagamento.

Sono ammessi massimo 2 partecipanti per la stessa azienda. La quota di partecipazione è di:

  • € 45,00 a partecipante  per associati CNA (due persone della stessa azienda € 70,00)
  • € 90,00 a partecipante per NON soci (due persone della stessa azienda € 150,00)

Agli importi di cui sopra non andrà aggiunta l’IVA in quanto operazioni fuori campo.

La quota di iscrizione verrà restituita solo in caso il corso non abbia luogo; non verrà invece restituita in caso di mancata partecipazione al corso.

 

L’iscrizione dovrà pervenire   preferibilmente via mail a impianti@cnaparma.it  (o  in alternativa  via fax al 0521 227205) indicando i dati dell’azienda (ragione sociale, indirizzo, partita IVA e un recapito telefonico) e dati anagrafici del partecipante (o dei partecipanti) e dovrà essere confermata col pagamento entro tre giorni lavorativi mediante bonifico su:

BANCA POPOLARE DELL’EMILIA ROMAGNA Sede Parma

IBAN IT16R0538712700000000000319

Indicando come causale “corso DICO 3 ottobre 2017”

Per qualunque  informazione,  anche  in merito all’adesione a CNA Parma, contattare Gianmario Venturini: tel. 0521 227282,  cell. 348 5603424, gventurini@cnaparma.it

 

Programma

(dettaglio)

La Dichiarazione di Conformità ai sensi del DM 37/2008

Inquadramento normativo degli obblighi sulla Documentazione degli impianti;

Gli allegati Obbligatori da compilare e l’eventuale documentazione aggiuntiva di supporto;

Il valore delle Norme di riferimento da adottare e presentazione panoramica delle principali

Simulazione sulla compilazione della documentazione completa di un Nuovo Impianto a GAS

Simulazione sulla compilazione della documentazione completa di un intervento su Impianto a GAS esistente

Simulazione sulla compilazione della documentazione completa per le altre tipologie di impianto Termoidraulico:

  • Impianto Idrico Sanitario
  • Riscaldamento e Climatizzazione
  • Antincendio

La Documentazione da produrre per L’attivazione di una fornitura a GAS

Gli allegati della linea guida 11 del CIG

Come compilare il rapporto RTC

La Dichiarazione di Rispondenza ai sensi del DM 37/2008

Cenni sulla norma UNI 10738 e il Rapporto Tecnico di Verifica

La Documentazione da produrre per gli impianti non ricadenti nel DM 37

Il tracciato del modello noto con l’acronimo “DICH. IMP.” dei Vigili del Fuoco

La documentazione in forma libera

Studio di Casi Concreti sul subentro in impianti parzialmente realizzati provvisti o sprovvisti di documentazione

Esercitazioni Pratiche

Durante lo svolgimento dell’attività formativa è stata data la possibilità a tutti i partecipanti, tramite l’impiego di modulistica cartacea appositamente predisposta, di compilare le varie dichiarazioni presentate.

 

Scarica il programma in pdf

 

Torna indietro

Lascia il tuo commento