Bollino “calore pulito”: importanti novità in materia fiscale

 

L'Agenzia delle Entrate ha chiarito che il riaddebito del "bollino calore pulito" al proprietario dell'impianto termico oggetto di controllo da parte del manutentore è una spesa anticipata in nome e per conto del proprietario stesso. Il riaddebito del costo del bollino da parte del manutentore deve quindi essere indicato in fattura come spesa anticipata in nome e per conto, esclusa dalla base imponibile Iva ai sensi dell'art.15 DPR 633/72. 

pubblicato 23/01/2019 da Mara Micheletti

Impresa 4.0: è online l'e-book Inail per il controllo dei macchinari di sollevamento

 

Un supporto per i datori di lavoro nell'assolvimento degli obblighi di controllo delle attrezzature di sollevamento materiali

pubblicato 23/01/2019 da Ufficio Stampa CNA Parma

Aggiornamento della delibera sulla comunicazione ORSO per gli impianti di trattamento rifiuti

 

E' stata aggiornata la delibera in merito alla compilazione dell’applicativo da parte dei gestori degli impianti di trattamento di rifiuti speciali ed urbani.

pubblicato 23/01/2019 da Ufficio Stampa CNA Parma

Obbligo di redigere il piano di emergenza interno per gli impianti di stoccaggio e lavorazione dei rifiuti

 

Il Decreto Legge 113 del 04 ottobre 2018, in particolare il focus è l’art. 26-bis riportato sotto, indica l’obbligo per gli impianti di stoccaggio e lavorazione dei rifiuti di redigere un Piano di Emergenza secondo determinati criteri e di inoltrare al Prefetto tutte le informazioni utili.

pubblicato 18/01/2019 da Ufficio Stampa CNA Parma

Legge di bilancio 2019: maggiorazione delle sanzioni in materia di sicurezza

 

Con la Legge di Bilancio 2019, dal 1° gennaio, è prevista una maggiorazione del 10% degli importi delle sanzioni amministrative o penali previste in materia di salute e sicurezza dal Testo Unico.

pubblicato 18/01/2019 da Ufficio Stampa CNA Parma

Legge di Bilancio 2019: opzione cedolare secca per immobili commerciali

 

Negozi e botteghe ricevono la possibilità di optare per il regime di cedolare secca con aliquota del 21%.

pubblicato 17/01/2019 da Pierdavid Dibello

Parma, città dei diritti. Firmata la Convenzione con l’Associazione ParmaèFriendly

 

CNA Parma, insieme a Confesercenti, Ascom e Apla Confartigianato, ha firmato una convenzione con l'Associazione ParmaèFriendly con l'obiettivo di contribuire alla sensibilizzazione contro le discriminazioni e diffondere una corretta cultura dell'accoglienza e del rispetto delle differenze.

pubblicato 17/01/2019 da Ufficio Stampa CNA Parma

Festival della Cultura Tecnica 2018

 

Un evento pensato per mettere in luce i percorsi scolastici e professionali in ambito tecnico-scientifico, con lo scopo di valorizzare l’arte del “saper fare” e della cultura del “produrre”, a cui hanno collaborato CNA ed Ecipar.

pubblicato 16/01/2019 da Ufficio Stampa CNA Parma

Art in progress, aperte le selezioni per la Temporary Exhibition in CNA Parma

 

Temporary Exhibition presso gli spazi delle sede provinciale CNA Parma di artigiani del settore moda, artistico, scultori, giovani artisti emergenti e fotografi.

pubblicato 16/01/2019 da Giulia Ghiretti

Patto per la competitività 2018: i risultati ottenuti da CNA

 

CNA Emilia Romagna mette a disposizione di tutti gli imprenditori un riepilogo dei risultati ottenuti, un documento di sintesi contenente le richieste e i principali risultati ottenuti grazieall’impegno della CNA. In questo breve documento sono state raccolte le principali “battaglie”, portate avanti grazie a una quotidiana e costante azione di rappresentanza. 

pubblicato 16/01/2019 da Ufficio Stampa CNA Parma

Autotrasportatori: Innalzate le deduzioni forfetarie relative al 2017

 

Grande soddisfazione da parte di CNA Fita per il raggiungimento di uno degli obiettivi portati avanti a favore della categoria delle micro e piccole imprese dell’autotrasporto  rappresentate: a seguito dello stanziamento di maggiori risorse finanziare al settore dell'autotrasporto per effetto dell'art.23 del DL 119/2018, il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha disposto l'aumento delle deduzioni forfetarie riconosciute agli autotrasportatori ai sensi dell'art. 66 comma 5 del Tuir.

pubblicato 16/01/2019 da Daniela Ottelli